Fuori l’EP di esordio di Azulⴰⵣⵓⵍ

Dal 6 Dicembre nei migliori negozi di dischi e su tutte le piattaforme digitali

È finalmente disponibile nei migliori negozi di dischi e su tutte le piattaforme digitali "Azulⴰⵣⵓⵍ", l'EP di debutto dell'omonima formazione napoletana capitanata da Marilena Vitale. Il disco racchiude un totale di sei canzoni che sono il frutto del lavoro cominciato a Marzo 2019, mese nel quale la band si è incontrata per la prima volta per dare vita a questo nuovo progetto discografico. 

azul

Venerdì 6 Dicembre il gruppo terrà la prima presentazione ufficiale al pubblico: alle ore 21, infatti, saranno sul palco dello Slash+ di Napoli. L'ingresso all'evento è totalmente gratuito e durante la serata sarà possibile acquistare il CD che racchiude i sei brani d'esordio. 

Marilena Vitale (voce e chitarra acustica)

Dario Di Pietro (chitarra elettrica, chitarra acustica, basso, synth)

Enrico Valanzuolo (tromba)

Riccardo Schmitt (batteria e percussioni)

Hanno suonato in questo disco: Arturo Caccavale (flicorno, tromba e voce in “La Locura”, “Carrer Sant Rafael”; Francesco Varchetta (batteria e percussioni in “La Locura”, “Carrer Sant Rafael”; Mirko Grande (basso in “Multiversu”, “Contestas”, “Cruces”, “Luz de Lucha”. Cori: Roberta Cacciapuoti, Mirko Grande, Dario Di Pietro.

I brani sono stati registrati in presa diretta al “TP Studio” da Antonio Esposito. Mix e Mastering: Luigi Petrazzuolo, Sanità Music Studio. Produzione esecutiva Andrea De Rosa.

Produzione: Apogeo Records | Edizioni: Upside Production |Distribuzione fisica: Egea Music | Distribuzione digitale: Altafonte Music Network

Il nome della band deriva da una parola berbera (Tamazight) che significa "Vieni verso il mio cuore" ed è un chiaro invito alla mescolanza e alla contaminazione, alla possibilità di riconoscere le similitudini (l'umanità) e le differenze culturali da cui siamo caratterizzati, in questo incessante scambio globale. La band si forma per volontà di Marilena Vitale (Fede'n'Marlen) e Dario Di Pietro (Flamenco Napuleno) che insieme alla tromba di Enrico Valanzuolo e Riccardo Schmitt (Onda Nueve) formano la band che suona brani inediti quasi interamente scritti in spagnolo dalla cantautrice napoletana.

La possibilità di collaborare con tre musicisti dalle diverse influenze fa si che il progetto musicale rientri di diritto nella "world music", in cui si sottolineano le ispirazioni jazz, folk, flamenco e anche latin, ma ogni brano è davvero un mondo a sé. 

Seguici su: