Eduardo De Felice

Eduardo De Felice, cantautore italiano classe 1981, nato a Napoli e cresciuto con i dischi di Battisti e dei grandi cantautori e gruppi degli anni 70-80. All'età di 12 anni si avvicina al pianoforte, il quale diventa il suo migliore amico. Dopo varie esperienze come tastierista in alcune band a partire dagli anni del liceo, avverte in seguito l’esigenza di scrivere e comporre musica, e dal 2004 comincia il suo percorso professionale. Vari sono stati i concorsi dove ha preso parte per farsi conoscere soprattutto agli addetti ai lavori, tra i quali ricordiamo “VociDomani”, “RadioDemoRai” (trasmissione radiofonica), “Castrocaro” e “SanRemoLab”. Dopo l’ultima esperienza Eduardo decide di perfezionare e di migliorare le sue doti canore e comincia a studiare anche canto. Contemporaneamente completa gli studi universitari conseguendo la laurea in Tecniche di Radiologia Medica. Dopo vari cd autoprodotti di demo “casalinghe”, nel 2014 arriva il suo vero esordio discografico con il mini album “Viaggio Di Ritorno” realizzato con la produzione artistica di Luigi Libra e la collaborazione di Pino Tafuto che ne ha curato gli arrangiamenti. Questo Ep, contenente 5 tracce, vede inoltre la partecipazione di Luciano Liguori del Giardino Dei Semplici (registrazioni, missaggio e masterizzazione), Andrea Palazzo (chitarre), Gianfranco Campagnoli (tromba e flicorno), Lele Sabella (batteria) e Corrado Calignano (basso). Nel settembre 2016, dopo il successo della campagna di Crowdfunding fatta su Musicraiser, arriva un nuovo singolo dal titolo "Succede così" e comincia la realizzazione del nuovo album, in collaborazione con Claudio Domestico alias "Gnut" che ne cura la produzione artistica. Dopo una fase di preproduzione, a maggio 2017 cominciano le registrazioni dei brani al Sanità Music Studio a cura di Rosario Acunto. Intervengono numerosi musicisti tra i quali lo stesso Claudio Domestico (chitarre acustiche), Gianluca Capurro (chitarre elettriche), Luca Caligiuri (basso), Marco Caligiuri (batteria), Roberto Porzio (pianoforte, tastiere e moog), oltre alla partecipazione straordinaria in alcuni brani di Paolo Guerriero (sax), Charles Ferris (tromba e trombone), Valerio Mola (contrabbasso) e Mattia Boschi (violoncello). Dopo i missaggi e la masterizzazione al Nut Studio, a cura sempre di Rosario Acunto, arriva a gennaio 2018 un secondo singolo dal titolo "Cosa posso farci", in attesa dell'uscita dell'album prevista a marzo 2018 per Apogeo Records.
Image
Image

Segui LeVacanze su: